Una “struttura dedicata” alla progettazione, in collegamento con il Parco progetti Regionale [*] e con il BURC, volta alla partecipazione ai bandi regionali POR e PON e Fondi EU.

Per realizzare le idee di sviluppo e di miglioramento della città, l’Amministrazione Comunale dovrà partecipare a tutti i bandi europei o pianificare interventi secondo le linee guida del Recovery Plan declinando le esigenze e le emergenze della città in progetti, reperimento di risorse e piani di investimento.

È quindi indispensabile che l’Ente Comune predisponga monitoraggi per analizzare le esigenze della collettività e che utilizzi una struttura dedicata alla progettazione con tecnici competenti per ottenere i finanziamenti.
Tale “struttura dedicata”, in cui potranno operare anche giovani professionisti, sarà attiva e opererà in sinergia con i diversi comparti dell’amministrazione e la digitalizzazione sarà fondamentale per agevolare e velocizzare ogni intervento.

[*] Delibera n. 1041/06 – Istituzione del Parco Progetti Regionale per il sostegno alla attuazione delle Politiche di Sviluppo della Regione Campania e della politica di coesione 2000/2006 2007/2013 (BURC n. 42 del 11 settembre 2006) Il Parco Progetti Regionale è la “riserva” di progetti a disposizione della Giunta Regionale della Campania per la programmazione regionale delle risorse finanziarie regionali, e di quelle aggiuntive nazionali e comunitarie, per le politiche di coesione e sviluppo.
Possono presentare proposte di progetti da inserire nel Parco Progetti Regionale i soggetti pubblici individuati nell’art. 3 dell’Avviso pubblico per la costituzione del Parco Progetti Regionale, approvato con il decreto n. 1 del 16 gennaio 2007, pubblicato sul Bollettino Ufficiale Regione Campania n. 5 del 19 gennaio 2007.
Il Parco Progetti Regionale è costituito da progetti di intervento per la realizzazione di infrastrutture materiali e immateriali che siano coerenti con gli indirizzi programmatici adottati con la Delibera di Giunta Regionale n. 1809 del dicembre 2005 e con quelli contenuti nel Documento Strategico Regionale 2007/2013, di cui alla Delibera di Giunta n. 1042 del 1 agosto 2006.